Frittata Veg con Funghi, Zucca e Cavolo Nero

Non solo una frittata ma un pasto completo grazie alla farina di ceci che contiene sia carboidrati che proteine. Perfetta da portare al lavoro.
SENZA GLUTINE, VEGAN, RESET FRIENDLY

Porzioni

2-4

Preparazione

5 minuti

Strumenti

Forno

Cottura / riposo

30 minuti

Ingredienti

100 gr funghi (chiodini o galletti) 1 spicchio d’aglio 30 gr cavolo nero 250 gr zucca delica Per la pastella 150 gr farina ceci 225 gr acqua 1 cucchiaio olio evo 1 cucchiaino di sale integrale

Preparazione

Prepara la pastella mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti e mescolando con una frusta per eliminare i grumi.
Priva la zucca della buccia, tagliala a cubotti, disponila su una teglia rivestita con carta da forno, irrorala con olio evo e infornala a 200 gradi per 30 minuti.
Pulisci i funghi.
“Spiuma” il cavolo nero tenendolo con una mano per la costa centrale e facendo scorrere le dita dell’altra mano lungo la costa centrale. Fai così per tutte le foglie quindi lavalo e asciugalo bene con un canovaccio.
In una padella antiaderente metti l’olio evo e lo spicchio d’aglio privato della pellicina esterna e tagliato a metà. Quando l’olio è caldo aggiungi i funghi e falli saltare a fuoco vivo per 4-5 minuti. Aggiungi le foglie di cavolo nero spezzettate con le mani e falle cuocere per 3 minuti.
Aggiungi la zucca e versa la pastella. Abbassa la fiamma, copri con un coperchio e fai cuocere per 10 minuti o fino a quando la pastella sarà completamente addensata. Gira la frittata e fai cuocere a fuoco medio-alto per 3 minuti.
Servi subito o mangiala tiepida.
Se non hai della zucca già cotta puoi grattugiare la zucca con una grattugia a fori larghi e aggiungerla alla pastella prima di aggiungerla in padella. Per rendere questa frittata più digeribile prepara la pastella 12 ore prima e conservala in frigorifero. Se non la mangi tutta subito e la conservi in frigorifero, scaldala in padella prima di mangiarla. Diventerà ancora più buona!
Puoi sostituire la farina di ceci con farina di lenticchie rosse. Puoi usare i funghi che preferisci. Puoi sostituire la pastella con delle uova o dell’albume bio.
Conservala in frigorifero in un contenitore di vetro a tenuta ermetica. Consumala entro 3 giorni.

Holistic Nutrition Tips

LO SAPEVI CHE?

I funghi sono per natura epatotossici pertanto sarebbe meglio consumarli con moderazione. Fanno eccezione i funghi shiitake che sono considerati funghi medicinali (a volte puoi trovarli da Naturasì).

I miei appunti

Niente più fogliettini o post-it! Qui di seguito trovi uno spazio per inserire i tuoi appunti e note relativi a questa ricetta.

Ti potrebbero interessare